Dinamiche di competenza

Si è scritto molto sui rapporti relazionali intesi soprattutto come rapporti tra persone. Poco, invece, si è speso per indagare le dinamiche tra le competenze agite dalle persone quando lavorano. È indubbio infatti che l’operare individuale e collettivo sia reso possibile soprattutto dalla messa in atto di competenze, le quali non sono entità statiche ma dinamiche. Ogni persona, quando lavora, attiva una dinamica sia tra le proprie competenze sia con quelle degli altri. Lavorando, ci rapportiamo continuamente anche attraverso le competenze, mettendo in essere dinamiche che possono generare o distruggere valore. Le competenze infatti si attivano “a grappoli” istituendo aggregazioni e sequenze all’interno delle quali si instaurano veri e propri circuiti, che possono essere adeguati o meno, contingenti o stabili, capaci di evoluzione o no. Tali circuiti possono essere “diagnosticati” nella persona e nei team, e diventare l’oggetto specifico di interventi di sviluppo individuali e collettivi…

Leggi l’articolo apparso su FOR n.65, 2005