Sense & Respond

Sense & Respond – percepire e rispondere – è una sintesi semplice, ma rivoluzionaria. Perché svela, con l’esempio di casi aziendali, che il modo di pensare e operare di molte organizzazioni è figlio dell’era industriale. Che è finita. Niente è più come prima, anche se non sembra. Siamo nell’era digitale: un’epocale discontinuità culturale prima ancora che tecnologica. Muoiono concetti e prassi che hanno funzionato da stella polare per generazioni di manager: ad esempio affrontare incertezza e complessità facendo piani dettagliati. La maggior parte delle aziende, però, funziona ancora come prima. Ed ecco che questo libro svela le illusioni di cui continuiamo a nutrirci, considerando problemi inevitabili quelli che, invece, sono il risultato di uno scarto sempre più profondo tra le nostre abitudini e la realtà.

Ma da dove si parte e come si procede?

Sense & Respond indica il punto di partenza e il metodo, con preziosi esempi di successo e fallimento. La via descritta da questo libro agisce sulla trasformazione della cultura perché alimenta il processo di adattamento continuo portando tutti ad assumere i risultati di business come “bussola”, e stimola la responsabilità spingendo l’organizzazione a puntare su team in gran parte auto organizzati. Tutte le energie spese per evitare l’errore (ma anche per nasconderlo e negarlo) si trovano così completamente “liberate” e disponibili per apprendere dalle continue sperimentazioni.

Il libro è stato pubblicato in lingua inglese a cura di Harvard Business Press.
PRIMATE lo presenta alla comunità italiana arricchito da un importante case history: l’esperienza di Decathlon Italia che, da anni, utilizza questo approccio con successo.

Dedicato alle persone che vivono nell’epoca digitale ma ancora agiscono come nell’era industriale.
Chi ha la responsabilità di guidare le organizzazioni, ha anche quella di cercare la nuova strada.